-----------------------------------------------------------------------------------
  about | dicono di lui | luoghi | galleria | archivio | link | contatti | home >
 

Una folata d'aria calda mi investì in pieno volto, appena uscii dall' aereo. Caldo.
Il respiro mozzato, come quando ci si innamora, gia all'aereopoto la prima carezza te la fa il Kaskazi il vento monsonico ed è una carezza dolce che sa d'Africa e che ti stregherà  per tutta la vita.

Per me, abituato ai climi freddi del nord Italia, entrambe le cose. Avevo dinanzi a me un certo numero di giorni: tantissimi, a giudicarli all'inizio, se pensavo all'incognita dell'avventura che stavo per vivere.
Pochi, troppo pochi, alla fine di quest'avventura, quando ormai ero abituato al viaggio; e ancora più pochi, forse, per essere riuscito a capire.

Zanzibar non chiede di essere capita, ma semplicemente compresa con l'anima, con il cuore, con lo spirito del viaggiatore che osserva per la stessa ragione del viaggio.
Un anonimo scrisse che la vita è un viaggio, chi viaggia vive due volte.

 
 

     
     
-----------------------------------------------------------------------------------
 
Copyright © 2013 Enzo Santambrogio
All rights reserved. Web Design Waytoweb